La nostra storia

La società sportiva Etruria Nuoto nasce nel 1994 dalla collaborazione tra Empoli Nuoto e AN Certaldo con lo scopo di operare in sinergia per ottenere migliori risultati agonistici. Viene subito raggiunto l’obiettivo nella pallanuoto maschile con la promozione nel Campionato FIN dalla serie D alla serie C.

Negli anni successivi anche Dimensione Nuoto Pontedera e Empoli 2000 entrano in Etruria Nuoto, che esplica la sua attività agonistica in varie discipline natatorie quali nuoto, pallanuoto maschile e femminile, nuoto sincronizzato.

In questo periodo il settore di pallanuoto femminile non è molto numeroso; le atlete, nella maggior parte molto giovani, partecipano sia all’attività giovanile FIN che a quella della squadra senior, mantenendone la permanenza nel Campionato FIN di serie B.

Per quanto riguarda la pallanuoto maschile, Etruria Nuoto permane nel campionato FIN di serie C, con piazzamenti generalmente di media classifica, fino alla retrocessione del 2008.

Nella stagione 2008/2009 Etruria Nuoto partecipa al campionato Promozione (ex serie D); con una forte ed immediata reazione di orgoglio della società e degli atleti, si ottiene la riammissione alla serie C con tre settimane di anticipo rispetto alla fine del campionato.

Le stagioni successive, dal 2009 al 2012, sono caratterizzate dall’ individuazione di obiettivi societari di maggiore spessore rispetto al passato:

    • si pone la massima attenzione alla preparazione degli atleti delle giovanili, sia femminili che maschili;
    • si progettano campionati di vertice per le squadre senior, con l’aspirazione alla promozione in serie B per la maschile e in serie A2 per la femminile.

In questi anni viene avviata l’attività Acquagol, per ragazze e ragazzi dai 7 agli 11 anni; si tratta di un gioco con la palla in acqua, semplificato e più immediato rispetto alla pallanuoto, con una leggera attività agonistica, che ha riscosso molti consensi.

Raccogliendo una specifica richiesta del territorio viene rifondata l’attività amatoriale senior; raccoglie ragazzi o adulti desiderosi di praticare la pallanuoto ad un livello non troppo impegnativo e si concretizza nella partecipazione al campionato regionale UISP.

Nel 2010 la squadra femminile sfiora l’obiettivo piazzandosi al secondo posto del campionato FIN di serie B.

Per la squadra maschile, inserita nel fortissimo girone tosco-ligure, la tranquilla salvezza del 2010 è seguita da due terzi posti nel 2011 e nel 2012. Aver sfiorato la promozione per due stagioni consecutive lascia un po’ di delusione, ma realisticamente sappiamo di doverci confrontare con squadre agguerrite e ben organizzate, che potremo riprovare a sconfiggere applicandoci con impegno e determinazione al massimo livello.

Nel corso degli anni, dalla fondazione al 2012, la gestione delle varie discipline all’interno di Etruria Nuoto risulta piuttosto complessa e porta a qualche defezione da parte delle società costituenti:  la pallanuoto diventa rapidamente prerogativa della componente empolese, anche se continua sotto il nome Etruria Nuoto per mantenere i diritti sportivi acquisiti;

la pratica del nuoto sincronizzato viene interrotta nel 2008, contemporaneamente al distacco dei nuotatori empolesi; l’attività agonistica di nuoto prosegue fino al 2012, anno in cui viene sancita la sua interruzione all’interno di Etruria Nuoto per proseguire sotto i colori delle società di Certaldo e Pontedera.

Dal settembre 2012 Etruria Nuoto pratica solo la pallanuoto, femminile e maschile, anche nella variante Acquagol.  L’autunno del 2012 porta una grossa novità: la squadra maschile, grazie al buon piazzamento ottenuto nella stagione precedente, viene invitata a partecipare al campionato di serie B.

La comunicazione tardiva rende difficile un’organizzazione ottimale dell’attività; tuttavia il nuovo consiglio direttivo di Etruria Nuoto, appena insediatosi, accetta con entusiasmo la proposta, mettendo in campo le migliori risorse di cui dispone.

La stagione 2012/2013 ci vede impegnati nell’ ambito FIN con le squadre senior, femminile e maschile, nei campionati di serie B e con le giovanili maschili Under17, Under15 e Under13 NNell’ ambito UISP, dato l’ampio consenso raccolto partecipiamo ai campionati senior maschili B e C, al campionato femminile e al campionato Acquagol con ben due squadre.